Pomodori alla riscossa

Pubblicato il da lecogiornalinoonlinewinckelmann

POMODORI ALLA RISCOSSA

 

C’era una volta Marc Taser, un commercialista. Ma questo non ci interessa.

La nostra storia si svolge in una terra contesa tra molti popoli, terra che si chiama Ciunciocibania e che all’inizio era un unico stato con un solo re, Pazzolo, che, come dice il suo stesso nome, non era molto intelligente.

Dopo 22 anni di governo, Pazzolo decise di dividere la sua terra in 22 stati. Poi si suicidò, perché si accorse di aver fatto un grosso errore.

La Ciunciocibania è a forma di uovo ed ha due catene montuose (Kefredokefa e Momescuaglio), due laghi (Ammazzastipesci e Occhioallosqualo), due grandi pianure (la Sediolina e la Piattella) e due grandi fiumi (Mociaffogo e Linerett).

Due fidanzati, il Presidente della Banaslavia, Banny Bananitos, e la Presidentessa della Pomotamia Pina Pomita, sono fidanzati da 2 anni, 2 mesi, 2 giorni e 2 ore, anche se Banny si è fidanzato con lei solo per prendere in suo potere la Pomotamia.

La Pomotamia ha forma circolare e contiene la catena montuosa del Momescuaglio, inoltre è attraversata dal fiume Mociaffogo.

La Banaslavia, invece, ha forma di mezzaluna e contiene il lago Ammazzastipesci e anche l’ altra metà del Momescuaglio.

Inoltre è attraversata dal fiume Linerett.

Quando Banny riesce ad ottenere la fiducia del popolo Pomotamese, gli dice cose brutte (ma false) riguardo Pina Pomita.

Di conseguenza Banny riesce a far cacciare Pina e ad assumere il potere anche in Pomotamia, ma non si accontenta: fa muovere le truppe di entrambi i popoli per conquistare gli USC ( United States of Citruses ovvero “Stati Uniti degli Agrumi”), che comprende Pompelmonia, Arancinia, Limoslavia e Mandarinia.

Dopo 3 anni di guerra, i due popoli guidati da Banny riescono a conquistare solo la Mandarinia, ma perdono ¼ dei loro guerrieri.

Nel frattempo, Pina Pomita, che ha trovato rifugio nell’ isola vicina di Cetriolonia, decide di ribellarsi a Banny e, insieme ai fedeli che sono fuggiti con lei e a qualche pomotamese che è riuscito a fuggire dalla guerra, crea un piccolo esercito; poi con le navi che le hanno prestato i cetriolonesi parte per l’ Arancinia, dove stanno combattendo i popoli

di Banny.

Si introducono nel Banny’s Royal palace, dove chiedono di restituirgli la Pomotamia, ridare indietro la Mandarinia e fermare la guerra, tutto in modo pacifico.

Ovviamente Banny rifiuta e fa rinchiudere Pina e i suoi compagni nelle segrete, poi però, non essendo molto sveglio, fa costruire le sbarre in banana.

Pina Pomita e il suo piccolo esercito mangiano le sbarre per poter scappare e poi gli viene un’ idea : contrastare i pomotamesi e banoslavi alleandosi con gli USC e i biscottesi guidati dal duca Gallon de Frollinè, intervenuti in missione di pace.

Proprio quando la missione sta per riuscire, Banny lancia una bomba muffonica, che decima le truppe di Pina e i suoi alleati, ma, visto che stanno combattendo tutti e due gli eserciti, la bomba colpisce anche le sue truppe.

Allo stremo delle forze, Pina e i pochi alleati rimasti iniziano a gettare  del ghiaccio, letale per i banoslavi.

Così, a Banny rimangono solo un centinaio di Pomotamesi.

Pina, invece, ha 40 fedeli, 170 agrumesi e 290 biscottesi.

Ciò significa 500 contro 100, quindi per Banny continuare la guerra sarebbe un suicidio !

Pina dà allora due possibilità a Banny: o restituisce a ognuno il proprio territorio e smette di attaccare inutilmente altri popoli, oppure lo uccide insieme ai suoi 100 seguaci.

Banny non accetta la sconfitta e si precipita su Pina con un coltello, ma gli sfugge un piccolissimo particolare: ha impugnato il coltello al contrario e si taglia la mano !

Allora, con Banny dolorante a terra, Pina gli dice: “ La tua sarà una morte lenta! Ti brucerò vivo, mettterò le tue ceneri nel caramello fuso e ti farò mangiare dal mostro delle caverne di Carotoll. Vuoi sapere perché? Alto tradimento alla presidentessa e crimini contro i popoli di Pomotamia, Biscottonia, Banaslavia e gli USC”.

Pina, in seguito, mantiene la parola data : uccide Banny Bananitos e si sposa con l’ attore Pom Pruise.

Pensate che al suo matrimonio c’era anche Perindo Perotti, di cui, però, non ci  importa niente !

 

                                                                             di Valerio Di Gaetano

                                                                                 Domenico Marino

                                                               s.m.s. J. J. Winckelmann – classe 1 I

Con tag Favole

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post