Altra poesia del nostro poeta Ale

Pubblicato il da lecogiornalinoonlinewinckelmann

Fiore selvatico

 

 

<<Prima delle bacche io nasco,

difficile trovarmi, facile fare fiasco.

 

Con i miei compagni vivo nelle radure,

che del bosco, sono zone molto sicure.

 

Cresciamo vicino a sponde, rive e al fior di loto,

siamo uno spettacolo a tutti ignoto.

 

Di immortalarci ognuno di noi consiglia,

(uno per volta altrimenti scoppia un parapiglia).

 

Qui mi considerano figlio di beltà,

ma in città sono una nullità.

 

Il ciclamino, la margherita, la campanula o la violetta;

osservaci o fotografaci, godici, ma non pestarci in bicicletta!”

 

 

Alessandro Piana

 

Con tag Poesie

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post